Avvisi importanti, Diritto Amministrativo, Diritto Civile, Diritto del Lavoro, Diritto Tributario

Il cosiddetto stop alle cartelle esattoriale in caso di crediti verso la PA

Nelle ultime ore sono state diffuse dai mezzi di stampa delle notizie che potrebbero suscitare infondate speranze.

Appare quindi più che mai opportuno fissare dei punti fermi.

Innanzitutto oggetto di interpretazione è un emendamento presentato dal movimento 5 stelle nella commissione Finanze e Attività produttive della Camera, che ha ottenuto la maggioranza ed è quindi confluito nel decreto c.d. Destinazione Italia.

Secondo tale Decreto:

a) Solo le imprese e non i privati;

b) che vantino crediti certi, liquidi ed esigibili;

@ Bo Jackson Youth Jersey justify;”>c) nei confronti dello Stato;

d) crediti quindi riconosciuti dalla stessa pubblica amministrazione mediante rilascio di idonea certificazione (ai sensi del Decreto 25 giugno 2012);

e) sempre che tali crediti non siano nel frattempo prescritti;

f) e purché l’ammontare del credito risulti maggiore del debito nei confronti dello Stato;

potranno richiedere ed ottenere da Equitalia la sospensione dell’efficacia delle cartelle esattoriali.

Ciò sempre che il Decreto venga convertito in legge ed entro 90 giorni venga emanato apposito decreto attuativo.

Un’ottima notizia, quindi, ma da approfondire.


Leave a Reply