Prof. Avv. Alessandro Cortesi




PRESENTAZIONE

L’avv. Cortesi è iscritto all’Albo degli Avvocati presso l’Ordine degli Avvocati di Milano dal 2004.

Egli offre da allora consulenza giudiziale e stragiudiziale in materia di diritto civile ed amministrativo, in particolare nei settori: immobiliare, condominiale, urbanistica/edilizia, appalti pubblici e privati, espropriazioni per pubblica utilità, concorsi pubblici, ambiente e fonti di energia, disciplina del commercio, sanzioni amministrative, arbitrati, per conto di persone giuridiche, associazioni, enti pubblici e clientela privata (italiana ed internazionale).

Laureato con lode con una tesi in diritto urbanistico dal titolo “La legittimazione a ricorrere contro il piano regolatore generale” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, l’avv. Cortesi dal 2000 è Cultore della materia in diritto amministrativo e diritto urbanistico presso la facoltà di giurisprudenza, nonché in informatica presso i corsi di laurea di economia, scienza della comunicazione, scienza della formazione, scienze linguistiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in diritto amministrativo presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi dal titolo “I poteri del giudice dell’ottemperanza nei confronti della discrezionalità amministrativa”.

Nell’anno accademico 2008-2009 è stato Full time professor in Business and administrative law presso l’International University of Monaco (IUM).

Relatore in una serie di convegni, italiani ed internazionali, ha ricoperto incarichi di docenza e codocenza presso Master di I e II livello e presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali (SSPL). Collabora al POLISMAKER LAB, attivo presso il Politecnico di Milano, ed al relativo Master Universitario Internazionale di II livello.

Dal 2001 è Mediatore professionista per le controversie civili e commerciali, abilitato dal Ministero della Giustizia a condurre anche mediazioni internazionali ed in materia di diritto dei consumatori.

Membro del Comitato Direttivo dell’Associazione dei Giudici Amministrativi Italiani, Tedeschi e Francesi (AGATIF). Si segnala che il convegno del 26 maggio 2017, organizzato da AGATIF in Catanzaro, avente per oggetto “L’applicazione del principio per cui chi inquina paga in Italia, Francia e Germania“, si è visto attribuire dal Capo dello Stato, on.le Sergio Mattarella, la medaglia della Presidenza della Repubblica quale premio di rappresentanza.

Membro della Società Lombarda degli Avvocati Amministrativisti (SOLOM).

Membro del Comitato Scientifico dell’Associazione CIRCOLA – Cultura, Diritti e Idee in movimento. Si segnala in particolare il progetto “Dopo le mafie” per la valorizzazione e la gestione partecipata dei beni confiscati, che ha coinvolto i Comuni di Milano, Rho, Pero e Rozzano ed è stato sostenuto da Fondazione Cariplo, da Banca Etica e da FederNotai.

Membro di associazioni imprenditoriali (AISOM e AIL – Associazione imprenditori lombardi).

Co-fondatore dell’Associazione culturale di promozione sociale SYSTASIS – Centro studi per la prevenzione e la gestione dei conflitti ambientali che promuove progetti (anche in ambito internazionale) volti all’introduzione della mediazione nelle controversie ambientali, amministrative e penali.

Socio e fondatore dell’Organismo di mediazione ABACOMEDIA. Fondatore ed esperto del blog INFORMATICA PER TUTTI (Informaticapertutti.it).

Dal 2016 Abilitato al patrocinio presso le Giurisdizioni Superiori.

Il 27 gennaio 2016 l’avv. Cortesi ha ricevuto un’attestazione di particolare gratitudine e riconoscenza dal Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione per l’attività prestata nell’ambito di un gruppo di lavoro coordinato dal prof. Aldo Travi per l’attuazione della legge 124/2015 in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.

Dall’anno accademico 2017-2018 Professore a contratto di informatica giuridica presso la facoltà di giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano.

Socio e membro del Consiglio Direttivo del Rotary Club Milano Ovest (dal 2006), di cui ha ricoperto molte cariche e che presiederà nell’a.r. 2019/2020.


SPECIALIZZAZIONI

  • Gestione e valorizzazione degli immobili (anche in ottica successoria e tributaria)
  • Appalti pubblici e privati
  • Espropriazioni per pubblica utilità
  • Concorsi pubblici
  • Disciplina del commercio
  • Sanzioni amministrative
  • Ambiente e fonti di energia
  • Arbitrati /ADR

PUBBLICAZIONI

Tesi di laurea – La legittimazione ad impugnare il piano regolatore generale

Nota a T.a.r. Lombardia, Milano, sez. III, decreto presidenziale 28 dicembre 2000 n. 472, pubblicata sul sito internet www.giust.it – n. 1/2001, in tema di ordinanze propulsive del giudice amministrativo.

Nota a sentenza Cons. Stato, sez. IV, 10 agosto 2000 n. 4459 – pubblicata in Foro It. 2001, III, col. 276 e ss. in tema di appello delle sentenze rese dal Tribunale Amministrativo Regionale quale giudice dell’ottemperanza

Nota a sentenza Cons. Stato, sez. IV, 1 marzo 2001 n. 1121 – pubblicata in Foro It. 2001, III, col. 480 e ss. in tema di riserva di appello nel processo amministrativo

Nota a sentenza T.a.r. Lombardia, Brescia, 13 aprile 2002 n. 686 – pubblicata in Urbanistica e Appalti n. 12/2002, p. 1466 e ss., “Perentorietà del termine per la verifica della DIA”

Nota a sentenza T.a.r. Lombardia, Brescia, 18 settembre 2002 n. 1176 – pubblicata in Urbanistica e Appalti n. 2/2003, p. 215 e ss., “La sanatoria giurisprudenziale nella recente giurisprudenza dei TAR”

La riforma dei servizi pubblici locali – Il servizio idrico integrato – pubblicato in Le nuove leggi civili commentate n. 1-2 2003,a cura di A. Travi , p. 64 e ss.

Nota a sentenza T.a.r. Lombardia, Brescia, 23 giugno 2003 n. 870 – pubblicata in Urbanistica e Appalti n. 9/2003, p. 1091 e ss., “I termini del dibattito in corso in tema di sanatoria giurisprudenziale”

Il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità – Commento agli articoli 20, 21, 22, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 54, 56 – pubblicato in Le nuove leggi civili commentate, 2004, 1-2, a cura di A. Travi

Tesi di dottorato 2005 I limiti dei poteri del giudice dell’ottemperanza nei confronti della discrezionalità amministrativa

Nota a sentenza T.a.r. Lombardia, Milano, Sez. II, 28 luglio 2005, n. 3479 – pubblicata in Urbanistica e appalti n. 4/2006, p. 477 e ss., “Il potere del G.A. di conoscere la fondatezza dell’istanza del cittadino”

Servizi pubblici locali e tutela della concorrenza – Contributo alla relazione finale convegno “Diritto amministrativo europeo” – COFIN

2007 A.A.V.V., Diritto ed Internet, a cura di M. Megale ove v. capitolo La dematerializzazione dei documenti amministrativi e l’e-government

2008 Contributo in “Il procedimento amministrativo nei diritti europei e nel diritto comunitario. Ricerche e tesi in discussione. Atti del seminario di Trento, 8-9 giugno 2007” a cura di Giandomenico Falcon, Cedam, 2008

2008 Nota a sentenza Cons. Stato, sez. V, 4 marzo 2008, n. 890, pubblicata in Urbanistica e Appalti 2008 in tema di Interruzione del rapporto organico e nullità del provvedimento

2008 Relazione 17-18 aprile 2008 Espropriazioni e occupazioni per pubblica utilità – Paradigma, “Accordi amministrativi e costituzione di enti (consorzi, società) misti per la soluzione bonaria dei problemi espropriativi”

2009  Articolo La prima attuazione del piano casa, pubblicato in Urbanistica e appalti, n.  8/2009, p. 925 e ss.

Capitoli “Il sistema operativo”, “Sicurezza Logica dei dati” e “Excel avanzato” in AA. VV. Esercitazioni pratiche per i Corsi di Informatica – Ed. per la facoltà di Scienze Politiche – Corso di Laurea in Scienza della Comunicazione Politica e sociale – Scriptaweb, Napoli 2009

Capitoli “Il sistema operativo” e “Sicurezza Logica dei dati” in AA. VV. Esercitazioni pratiche per i Corsi di Informatica – Ed. per la facoltà di Scienze Politiche – Scriptaweb, Napoli 2009

2012 A.A.V.V., ICT e Diritto nella società dell’informazione, a cura di M. Megale, Giappichelli, Torino, 2012 ove v. capitolo “Il contratto e l’informatica”, “E-government ed agenda digitale”, “Hacker e pirateria informatica”, “La ricerca delle fonti in Internet. I Database giuridici”.

2012 Relazione al Convegno AGATIF (Associazione Giudici Amministrativi tedeschi, italiani e francesi) , Villa Vigoni 13-15.9.2012, su La discrezionalità tecnica in materia ambientale” e traduzione dell’intervento della dott.ssa Bènedicte Folsched Pouvoir d’appréciation dell’amministrazione e controllo giurisdizionale nel diritto dell’ambiente“.

2013/2014 Contributi per Informaticapertutti.net. Fra i principali “Art. 21 Cost. non applicabile ai quotidiani on-line“; “Cec-Pac inidonea ai fini dell’Ini-Pec“; “Il progetto Europeana: una metafora dell’UE?”.

2016 A.A.V.V., ICT e Diritto nella società dell’informazione, a cura di M. Megale, Giappichelli, Torino, 2016 – seconda edizione – ove v. capitolo “Il contratto e l’informatica”, “E-government ed agenda digitale”, “Hacker e pirateria informatica”, “La ricerca delle fonti in Internet. I Database giuridici”.

2017 Articolo L’art. 25 del GDPR: dalla privacy by default al principio di minimizzazione o necessità nel trattamento dei dati personali, in Interlex.it.

2017 Articolo Le nuove sfide della Cybersicurezza europea, in V+, n. 47 – sett. e ott. 2017, pp. 28-29.

2017 Articolo Una lettura disincantata del GDPR: qualche dubbio e qualche problema interpretativo, in www.interlex.it.

2018 Relazione italiana al Convegno Tutela dei dati personali e pubbliche amministrazioni promosso da Verdif (Vereinigung Deutscher, Italienischer und Französischer Verwaltungsrichter und Verwaltungsrichterinnen) in Saarbrücken (Germania).

2018 Codice dell’informatica giuridica, Kdp Amazon, 2018.

2018 Nota a sentenza pubblicata in Giur. It., 2018, 4, 924 in tema di “Sanzioni per violazione del codice della strada – l’opposizione alle sanzioni amministrative per violazione del cod. strada post 2011″.

2019 Curatela del testo AA. VV., ICT e Diritto nella società dell’informazione, Giappichelli, Torino, 3a edizione 2019 in corso di pubblicazione.